www.areeprotetteappenninopiemontese.it

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

Lago Inferiore della Lavagnina

E-mail Stampa PDF

SENTIERO NATURA “LAGHI DELLA LAVAGNINA”

 

 

Partenza:                        località Lago Inferiore della LavagninaCasa del Custode (Casaleggio Boiro)

Arrivo:                            località Lago del Funtanìn (Casaleggio Boiro)

Tempo di percorrenza:  1 ora 30 minuti

Difficoltà:                        T - Turistico

Lunghezza:                     3 km

Dislivello:                        40 m

Periodo consigliato:      tutto l'anno, particolarmente consigliata la primavera per le abbondanti e profumate fioriture.

Durante il periodo estivo sono opportune adeguate protezioni dal sole (cappello, creme solari, ecc.) e scorta di acqua potabile.

Accesso: dal Comune di Casaleggio Boiro (AL) seguire le indicazioni per i Laghi della Lavagnina, al termine della strada asfaltata proseguire lungo la strada sterrata fino a raggiungere il Lago Inferiore.

E' possibile posteggiare prima della sbarra che chiude l'accesso alle pertinenze della Casa del Custode.

Fondo: strada sterrata e sentiero.

Supporti didattici: pannelli didattici lungo il percorso e guida distribuita gratuitamente alla partenza.

 

Il Sentiero Naturalistico dei Laghi della Lavagnina (SNL) si inoltra nella valle del torrente Gorzente, di notevole valore paesaggistico e di particolare interesse geologico e botanico.

Dalla Casa del Custode, che ne segna la partenza, si snoda per circa tre chilometri su un tracciato caratterizzato da dislivelli non impegnativi. Durante il cammino si incontrano 20 punti di sosta, indicati da segnavia di colore arancione dipinti su roccia o su tabelle, che riportano la sigla SNL seguita da un numero progressivo. Tali punti, posti in corrispondenza di ambienti vegetali e di singolarità geologiche, trovano riscontro nella guida tascabile dedicata al Sentiero Natura e distribuita gratuitamente alla partenza.

La guida dedica ad ogni punto di sosta alcune pagine descrittive, suggerendo correlazioni fra geologia, suolo, vegetazione e clima.

Il tratto che costeggia il lago Inferiore della Lavagnina consente di osservare agevolmente gli affioramenti rocciosi tipici dell'area protetta, Serpentiniti e Brecce di Costa Cravara, e la vegetazione che con fatica li ha colonizzati.

Il corso del torrente Gorzente offre la possibilità di attraversare differenti fasce vegetazionali, dal bosco di rovere a quello di ontano, dai saliceti del greto alla vegetazione arbustiva dei versanti, che digradano ripidi e rocciosi mentre si procede verso il laghetto del Funtanìn, dove il Sentiero Natura si conclude.

Infine un invito a osservare la cosiddetta “fauna minore”, di cui questo itinerario è particolarmente ricco: tra la moltitudine di colorate farfalle che popolano le giornate primaverili provate a riconoscere la bellissima Zerintia (Zerinthya cassandra), protetta dalla Direttiva Habitat dell'Unione Europea e dalla Convenzione di Berna.

 


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lago Inferiore della Lavagnina

La località di partenza degli itinerari è situata a quota 337 m s.l.m. sulla sponda destra idrografica della diga del Lago Inferiore della Lavagnina, in prossimità della sbarra di chiusura dello sterrato ai mezzi motorizzati. In loco sono presenti una bacheca informativa del Parco e le paline indicatrici degli itinerari.



Itinerario F1: Lago Inferiore della Lavagnina / Cascina Maggie

Segnavia: tre pallini di colore giallo a formare un triangolo
Quota partenza: Lago Inferiore della Lavagnina, m 337 s.l.m.
Quota arrivo : Cascina Maggie, m 647 s.l.m.
Dislivello totale in salita: 310 m circa
Sviluppo dell’itinerario: 3.200 m circa
Principali toponimi toccati: Lago Inferiore della Lavagnina,
Cascina Ferriere, Cascina Maggie

CARATTERISTICHE

Itinerario che si svolge interamente su strada sterrata, percorribile quindi a piedi, a cavallo o in mountain bike. La zona è stata interessata, nel passato, da un’intensa attività di estrazione di materiali ferrosi, alla quale alcuni toponimi (Ferriere) si sono ispirati.


Itinerario F2: Lago Inferiore Lavagnina / Lago Vergini / Valico Eremiti

Segnavia: due stanghette verticali di colore giallo
Quota partenza: Lago Inferiore della Lavagnina, m 337 s.l.m.
Quota arrivo: Valico Eremiti, m 559 s.l.m.
Dislivello totale in salita: 250 m circa
Sviluppo dell’itinerario: 6.300 m circa
Principali toponimi toccati: Lago Inferiore della Lavagnina, Lago Superiore della Lavagnina, Lago delle Vergini, Lago Verde, Valico Eremiti

CARATTERISTICHE

Bellissimo itinerario, a torto trascurato, che, contornando i laghi, va a risalire il Gorzente ed il suo immissario Rio Eremiti. Gli ambienti attraversati risultano quanto mai piacevoli e suggestivi. La prima parte dell’itinerario è in comune con il Sentiero Natura “Laghi della Lavagnina”.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ultimo aggiornamento Martedì 12 Febbraio 2019 13:32  

FEED RSS

Parco News

Vivere nell'Appennino