www.areeprotetteappenninopiemontese.it

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home Amministrazione Trasparente Controlli e rilievi sull'amministrazione
Controlli e rilievi sull'amministrazione

Controlli e rilievi sull'amministrazione

E-mail Stampa PDF

Art. 31 Obblighi di pubblicazione concernenti i dati relativi ai controlli sull'organizzazione e sull'attivita' dell'amministrazione.

1. Le pubbliche amministrazioni pubblicano, unitamente agli atti
cui si riferiscono, i rilievi non recepiti degli organi di controllo interno, degli organi di revisione amministrativa e contabile e tutti i rilievi ancorche' recepiti della Corte dei conti, riguardanti l'organizzazione e l'attivita' dell'amministrazione o di singoli uffici.

Ultimo aggiornamento Lunedì 22 Febbraio 2016 10:15
 

Anno 2016

E-mail Stampa PDF

La Regione Piemonte - Direzione Ambiente, Governo e Tutela del Territorio - Settore Biodiversità e Aree Naturali esercita nei confronti dell'Ente Parco una attività di indirizzo, coordinamento e verifica ex Legge Regionale 29 giugno 2009, n. 19 ( Testo Unico sulla tutela delle aree naturali e della biodoversità).
L'art. 29 comma 5 statuisce che per l'esercizio delle attività di programmazione, coordinamento e verifica, gli enti di gestione trasmettono alla Regione Piemonte entro trenta giorni dall'adozione (salvo quanto diversamente disposto per la trasmissione della Relazione annuale) i seguenti atti:

  • Gli Atti di programmazione economico-sociale
  • I Bilanci di Previsione, le Variazioni e l'Assestamento di bilancio, il Conto Consuntivo
  • Il Programma operativo recante gli obiettivi, le strategie di azione, gli interventi, le risorse finanziarie
  • La Relazione annuale sull'attività svolta dall'Ente da inviare entro il 30 marzo dell'anno successivo
  • Le Convenzioni quadro e gli atti di straordinaria amministrazione

La Regione può chiedere la trasmissione di ulteriori atti necessari all'espletamento delle funzioni istituzionali. A tal fine gli enti di gestione trasmettono alla Regione l'elenco mensile delle Determinazioni Dirigenziali ( art. 29 comma 6)

Nel 2016 la Regione Piemonte - Direzione Ambiente - Settore Biodiversità e Aree Naturali ha richiesto copia di tutti gli atti relativi ai procedimenti di affidamento a terzi della gestione di strutture ricettive e/o strutture adibite alla ristorazione o alla ricreazione, avviati o conclusi nel biennio 2014-2015 (Prot,. Ente Parco n. 590 del 11.05.2016) L'Ente Parco ha trasmesso la documentazione richiesta con nota prot. n. 606 del 18.05.2016

L'Ufficio di Controllo Interno Regolarità Contabile Amministrativa (UCIRCA) non ha espresso alcun parere sul Contratto Integrativo Decentrato per l'anno 2016

Nessuna comunicazione è pervenuta dalla Corte dei Conti.

In allegato:

  • Richiesta Regione Piemonte (Prot. n. 590 del 11.05.2016)

 

Ultimo aggiornamento Giovedì 29 Dicembre 2016 10:25
 

Anno 2015

E-mail Stampa PDF

La Regione Piemonte - Direzione Ambiente, Governo e Tutela del Territorio - Settore Biodiversità e Aree Naturali esercita nei confronti dell'Ente Parco una attività di indirizzo, coordinamento e verifica ex Legge Regionale 29 giugno 2009, n. 19 ( Testo Unico sulla tutela delle aree naturali e della biodoversità).
L'art. 29 comma 5 statuisce che per l'esercizio delle attività di programmazione, coordinamento e verifica, gli enti di gestione trasmettono alla Regione Piemonte entro trenta giorni dall'adozione (salvo quanto diversamente disposto per la trasmissione della Relazione annuale) i seguenti atti:

  • Gli Atti di programmazione economico-sociale
  • I Bilanci di Previsione, le Variazioni e l'Assestamento di bilancio, il Conto Consuntivo
  • Il Programma operativo recante gli obiettivi, le strategie di azione, gli interventi, le risorse finanziarie
  • La Relazione annuale sull'attività svolta dall'Ente da inviare entro il 30 marzo dell'anno successivo
  • Le Convenzioni quadro e gli atti di straordinaria amministrazione

La Regione può chiedere la trasmissione di ulteriori atti necessari all'espletamento delle funzioni istituzionali. A tal fine gli enti di gestione trasmettono alla Regione l'elenco mensile delle Determinazioni Dirigenziali ( art. 29 comma 6)

Nel 2015 la Regione Piemonte - Direzione Ambiente - Settore Biodiversità e Aree Naturali con nota prot. n. 1010 del 14 gennaio 2015 ha richiesto la Determinazione n. 116 del 03.10.2014. L'Ente Parco ha trasmesso la documentazione richiesta con nota prot. n. 56 del 16.01.2015

Con successiva richiesta prot. n. 3955 del 05.02.2015 la Regione Piemonte ha richiesto la Determinazione n. 149 del 29.12.2014. L'Ente Parco ha trasmesso la documentazione richiesta con nota prot. n. 191 del 11.02.2015

L'Ufficio di Controllo Interno Regolarità Contabile Amministrativa (UCIRCA) in data 10.12.2015 ha espresso il parere favorevole sul Contratto Integrativo Decentrato per l'anno 2015 vincolato all'adeguamento del piano progressioni alle prescrizioni contrattuali e al dettato dell'articolo 23 del Decreto Legislativo n. 150/2009. Con successivo parere del 30 dicembre 2015 ha espresso il parere definitivo.

Nessuna comunicazione è pervenuta dalla Corte dei Conti.

In allegato:

  • Richiesta Regione Piemonte (Prot. n. 52 del 16.01.2015)
  • Richiesta Regione Piemonte (Prot. n. 185 del 10.02.2015)
  • Parere UCIRCA del 10.12.2015
  • Parere UCIRCA del 30.12.2015

 

Ultimo aggiornamento Giovedì 29 Dicembre 2016 10:16
 

Anno 2014

E-mail Stampa PDF

La Regione Piemonte - Direzione Ambiente - Settore Aree Naturali Protette esercita nei confronti dell'Ente Parco una attività di indirizzo, coordinamento e verifica ex Legge Regionale 29 giugno 2009, n. 19 ( Testo Unico sulla tutela delle aree naturali e della biodoversità).
L'art. 29 comma 5 statuisce che per l'esercizio delle attività di programmazione, coordinamento e verifica, gli enti di gestione trasmettono alla Regione Piemonte entro trenta giorni dall'adozione (salvo quanto diversamente disposto per la trasmissione della Relazione annuale) i seguenti atti:

  • Gli Atti di programmazione economico-sociale
  • I Bilanci di Previsione, le Variazioni e l'Assestamento di bilancio, il Conto Consuntivo
  • Il Programma operativo recante gli obiettivi, le strategie di azione, gli interventi, le risorse finanziarie
  • La Relazione annuale sull'attività svolta dall'Ente da inviare entro il 30 marzo dell'anno successivo
  • Le Convenzioni quadro e gli atti di straordinaria amministrazione

La Regione può chiedere la trasmissione di ulteriori atti necessari all'espletamento delle funzioni istituzionali. A tal fine gli enti di gestione trasmettono alla Regione l'elenco mensile delle Determinazioni Dirigenziali ( art. 29 comma 6)

Nel 2014 la Regione Piemonte - Direzione Ambiente - Settore Aree Naturali Protette con nota prot. n. 466/DB10.16 del 15 gennaio 2014 ha richiesto la Determinazione n. 182 del 21.11.2013. L'Ente Parco ha trasmesso la documentazione richiesta con nota prot. n. 23 del 21.01.2014.

L'Ufficio di Controllo Interno Regolarità Contabile Amministrativa in data 11.12.2014 ha sospeso il giudizio sul Contratto Integrativo Decentrato per l'anno 2014.

Nessuna comunicazione è pervenuta dalla Corte dei Conti.

In allegato:

  • Richiesta Regione Piemonte - Prot. n. 466/DB10.16 del 15.01.2014
  • Parere UCIRCA
Ultimo aggiornamento Giovedì 29 Dicembre 2016 10:14
 

Anno 2013

E-mail Stampa PDF

La Regione Piemonte - Direzione Ambiente - Settore Aree Naturali Protette esercita nei confronti dell'Ente Parco una attività di indirizzo, coordinamento e verifica ex Legge Regionale 29 giugno 2009, n. 19 ( Testo Unico sulla tutela delle aree naturali e della biodoversità).
L'art. 29 comma 5 statuisce che per l'esercizio delle attività di programmazione, coordinamento e verifica, gli enti di gestione trasmettono alla Regione Piemonte entro trenta giorni dall'adozione (salvo quanto diversamente disposto per la trasmissione della Relazione annuale) i seguenti atti:

  • Gli Atti di programmazione economico-sociale
  • I Bilanci di Previsione, le Variazioni e l'Assestamento di bilancio, il Conto Consuntivo
  • Il Programma operativo recante gli obiettivi, le strategie di azione, gli interventi, le risorse finanziarie
  • La Relazione annuale sull'attività svolta dall'Ente da inviare entro il 30 marzo dell'anno successivo
  • Le Convenzioni quadro e gli atti di straordinaria amministrazione

La Regione può chiedere la trasmissione di ulteriori atti necessari all'espletamento delle funzioni istituzionali. A tal fine gli enti di gestione trasmettono alla Regione l'elenco mensile delle Determinazioni Dirigenziali ( art. 29 comma 6)

Nel 2013 la Regione Piemonte - Direzione Ambiente con nota prot. n. 10000/DB10.00 del 11 luglio 2014 ha formulato rilievi in merito alla Deliberazione del Consiglio n. 22 del 13 giugno 2014. Il Consiglio del Parco ha provveduto all'annullamento in via di autotutela.

L'Ufficio di Controllo Interno Regolarità Contabile Ammnistrativa ha espresso parere sul Contratto Integrativo Decentrato per l'anno 2013.

Nessuna comunicazione è pervenuta dalla Corte dei Conti.

In allegato:

  • Deliberazione Consiglio n. 22 del 13.06.2013 ad oggetto: " Attribuzione dell'incarico di Direttore dell'Ente di gestione del Parco Naturale delle Capanne di Marcarolo ai sensi dell'art. 15 della L.R. n. 19/2009 e s.m.i. "
  • Comunicazione Regione Piemonte Prot. n. 10.000/DB10.00 del 11.07.2013
  • Deliberazione Consiglio n. 27 del 3 agosto 2013 ad oggetto: " Annullamento in via di autotutela delle deliberazioni del Consiglio dell'Ente Parco n. 20/2013, n. 21/2013, n. 22/2013 e n. 23/2013
  • Parere U.C.I.R.C.A. sul Contratto Integrativo Decentrato Anno 2013

 

 

Ultimo aggiornamento Lunedì 22 Febbraio 2016 10:17
 


FEED RSS

Parco News

Vivere nell'Appennino