www.areeprotetteappenninopiemontese.it

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home Appennino news Chiusura temporanea e parziale della pesca nelle acque provinciali

Chiusura temporanea e parziale della pesca nelle acque provinciali

E-mail Stampa PDF

Il forte stato di siccità, che dallo scorso maggio ha gradualmente interessato quasi la totalità dei torrenti compresi nell’intero reticolo idrico provinciale, ha gravemente messo in crisi l’esistenza della fauna ittica del territorio provinciale al punto tale da imporre necessari interventi di recupero di quest’ultima.

Inoltre il perdurare della siccità ha segregato la fauna ittica superstite in pozze che attingono al limitato corso di subalveo. Ove possibile tali pozze vengono monitorate da personale volontario ed all’occorrenza svuotate dalla fauna ittica che viene recuperata e posta in salvo altrove.

Considerando il perdurare della situazione stressante per i corsi d'acqua, si è riunita, il 30/8/2017, la Consulta Provinciale della Pesca che ha ritenuto necessario salvaguardare la fauna ittica provvedendo alla temporanea chiusura della pesca nelle acque salmonicole e ciprinicole della provincia di Alessandria, nonché disporre la sospensione delle gare di pesca già calendarizzate.

Dono state escluse dal presente provvedimento le aste dei fiumi Po e Tanaro per i quali non si configura tale necessità.

La successiva riapertura della pesca è rimandata a nuovo provvedimento soggetto al parere della suddetta Consulta Provinciale.

Pertanto con Decreto del Presidente della Provincia di Alessandria n. 120 del 31/08/2017 è stato decretato:

1) di disporre la temporanea chiusura della pesca nelle acque salmonicole e ciprinicole della provincia di Alessandria, provvedendo alla sospensione delle gare di pesca già calendarizzate; 
2) di rimandare la riapertura della pesca a nuovo ed analogo provvedimento; 
3) di disporre la pubblicazione del presente provvedimento all’Albo Pretorio per 15 giorni consecutivi; 
4) di dare atto che il presente provvedimento non comporta oneri di spesa a carico della Provincia di Alessandria;