www.areeprotetteappenninopiemontese.it

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home Appennino news Interventi selvicolturali nel SIC/ZPS “Capanne di Marcarolo”: taglio chiuso al 31 marzo.

Interventi selvicolturali nel SIC/ZPS “Capanne di Marcarolo”: taglio chiuso al 31 marzo.

E-mail Stampa PDF

L’Ente ricorda come il taglio di utilizzazione dei cedui, compreso l’esbosco, sia di norma possibile solo dal 1 ottobre al 31 marzo di ogni anno.

 

Per gli altri interventi quali i diradamenti, l’avviamento a fustaia, il taglio a scelta colturale per gruppi, sempre compreso l’esbosco, è possibile operare dal 1 settembre al 31 marzo di ogni anno.

 

L’Ente solo in caso di blocchi dell’attività di taglio durante il periodo invernale superiore a 2 settimane consecutive, a causa di avverse condizioni climatiche, può concedere deroga non superiore ai 15 giorni. Il suddetto provvedimento, se emanato, è pubblicato sull’Albo pretorio (vedi apposita sezione “Determinazioni Dirigenziali” sulla Home Page).

 

Come noto all’interno del SIC/ZPS “Capanne di Marcarolo” è presente una vasta zona di proprietà della Regione Piemonte nella quale la realizzazione degli interventi selvicolturali, con esclusione della ceduazione, è possibile dal 1 di agosto, purché questi siano realizzati in economia diretta e in località non interessate da fruizione turistica, individuate sulla base di quanto definito nel programma annuale di attività di cui alla D.C.R. n. 307-52921 del 10 dicembre 2009.


Leggi di seguito gli approfondimenti e i chiarimenti disponibili:

Ultimo aggiornamento Martedì 04 Aprile 2017 13:33