www.areeprotetteappenninopiemontese.it

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home Appennino news Prima riunione della Consulta per il territorio

Prima riunione della Consulta per il territorio

E-mail Stampa PDF

In data lunedì 6 febbraio 2017 si è riunita, convocata dal Presidente del Parco Dino Bianchi, la Consulta per la promozione del territorio dell’Ente di gestione delle Aree protette dell’Appennino Piemontese.

La Consulta, prevista dall’art. 18 bis della Legge regionale n. 19/2009 e s.m.i. “Testo unico sulla tutela delle aree naturali e della biodiversità” ha la finalità di garantire la rappresentanza delle associazioni di categoria presenti sul territorio delle Aree protette piemontesi, nonché di interagire con l’amministrazione degli Enti potendo esprime pareri sul regolamento delle aree protette, sul piano pluriennale economico sociale e sui piani di area; può inoltre formulare al Consiglio dell'Ente di riferimento proposte relative alle attività di promozione del territorio.

Il Consiglio dell’Ente di gestione ha costituito con deliberazione n. 2/2017, nel rispetto degli obiettivi dati e preso atto dei contenuti degli Statuti delle Associazioni che hanno provveduto a presentare domanda di candidatura, la Consulta per la promozione del territorio dell’Ente di gestione delle Aree protette dell'Appenino piemontese con i seguenti componenti:
1.  Pio Maria Costa candidato dall’Associazione Casal Regium;
2.  Fabio Cavo candidato dall’Associazione Forum Vallemme;
3.  Eraldo Mazzarello candidato dall’Associazione Oltregiogo;
4.  Linda Guido candidata dall’Associazione Pro Loco Bosio;
5.  Adolfo Biolè candidato dall’Associazione Confagricoltura;
6.  Simone Repetto candidato dall’Associazione Consorzio Miglioramento Fondiario – Bosio;
7.  Antonio Repetto candidato dall’Associazione C.A.I.;
8.  Paolo Carlo D'Abate candidato dall’Associazione Legambiente;
9.  Gianluigi Calcagno candidato dall’Associazione Federazione Italiana Caccia;
10. Walter Badino candidato dall’Associazione Enal Caccia;
11. Suor Ivana Milesi candidata dall’Associazione Collegio S.M. Mazzarello – Mornese;
12. Fausto Cavanna candidato dall’Associazione Amici del Tobbio.

Durante la prima riunione, presenti il Presidente del Parco Dino Bianchi, i Consiglieri Marco Gaglione e Giacomo Mazzarello, nonché tutti i componenti della Consulta, si è cominciato un confronto franco su alcuni dei temi ritenuti prioritari come la promozione e divulgazione delle attività dell’Ente, le possibili migliori modalità di organizzazione degli eventi del Parco, nonché le azioni da perseguire per lo sviluppo delle attività agricole e commerciali all’interno dell’Area protetta e nei territori limitrofi.

Ultimo aggiornamento Martedì 07 Febbraio 2017 12:42