www.areeprotetteappenninopiemontese.it

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home Oggi nell'Appennino Lerma e il sentiero della Pieve Romanica

Lerma e il sentiero della Pieve Romanica

E-mail Stampa PDF

 

Particolare dell'affresco dietro l'abside della suggestiva chiesa di San Giovanni Battista al Piano (Lerma - AL). La chiesa è meta di un breve ma interessante sentiero che parte dall'antico ricetto di Lerma.
Lerma è il paese dove ha sede Palazzo Baldo, dimora storica e ora sede operativa del Parco Naturale delle Capanne di Marcarolo.
L'itinerario può partire da qui, dalla sede del Parco.

Si percorrono via Baldo e via Martiri della Benedicta, attraversando il cuore del centro storico del paese e arrivando in meno di 5' alla prima bacheca illustrativa del sentiero, posta sul retro della chiesa parrocchiale.
Dalla chiesa si può attraversare l'antico ricetto o passare a lato, accorciando l'itinerario.
I due percorsi s'incontrano al Cengio, dove si potrà proseguire per San Giovanni al Piano tenendo la destra (il sentiero di sinistra, invece, permette di raggiungere la base della falesia che regge il castello e il ricetto, ove è ancora presente - trasformato in confortevole e accogliente agriturismo - l'antico mulino).
Nella cartina sotto, in verde, il sentiero descritto e, in blu, una variante per tornare alla partenza - Palazzo Baldo - con un anello alternativo al percorso di andata.

 


Appena prima della Cappella di San Rocco è presente una piccola popolazione di Crocus biflorus Miller (foto sotto), specie piuttosto rara in Piemonte.
Per un approfondimento sulle Specie del Genere Crocus del Parco potrete (ri)leggere quest'articolo.



La Pieve romanica di San Giovanni al Piano è stata restaurata di recente ma conserva ancora il fascino della sua struttura millenaria (l'edificazione dovrebbe risalire all'anno 1000).



La parete di destra, completamente affrescata, rappresenta una via crucis a sedici stazioni e risale probabilmente alla prima parte del 1500. L'autore è ignoto ed è stato indicato genericamente come il "Maestro della Pieve di Lerma".



Appena oltre la chiesa, seguendo il percorso ad anello indicato in blu, s'incontra una piccola stazione di Piè di Gallo (Eranthis hyemalis (L.) Salisb.), particolare ranunculacea dai fiori caratteristici.
Proseguendo verso Lerma, in corrispondenza dell'ultimo tratto di strada, questa asfaltata, un bivio conduce all'agriturismo "Il Burlino".



Eranthis hyemalis (L.) Salisb. ha infiorescenze particolari, con nettarii tubolari.





Per rileggere gli articoli precedenti cliccate qui.

Ultimo aggiornamento Giovedì 11 Aprile 2013 17:58