www.areeprotetteappenninopiemontese.it

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

Prima Pagina

E-mail Stampa PDF




PARCHI DA GUSTARE - LE RICETTE

Con un nuovo volume "PARCHI DA GUSTARE - LE RICETTE", presentato a Terra Madre e Salone del Gusto (22/26 novembre 2016) torniamo a promuovere il valore della biodiversità naturale (e protetta) anche a tavola.


Lo speciale Piemonte Parchi 2016 "PARCHI DA GUSTARE - LE RICETTE" è qualcosa di più di un semplice libro di ricette. Una preziosa guida che sa documentare in modo suggestivo e puntuale il lavoro dei Parchi della Regione Piemonte nel salvaguardare una ricchezza di saperi e sapori. Sfogliarne le pagine, suddivise tra tipologia di piatti (antipasti, primi, secondi, contorni e dolci) e Aree Protette, significa davvero cogliere tutta la portata dell'espressione "biodiversità a tavola".


Prodotti che rischiavano di essere dimenticati, un gusto che nasce da un lavoro umile costante, le tante sfumature di storie e piatti che oppongono un argine all'appiattimento alimentare e dunque culturale: ecco il significato di questa operazione editoriale che prima di tutto è un atto d'amore verso il nostro territorio.


Diventa difficile, dunque, riuscire a trattenere un impeto di gratitudine di fronte a quelli che nella guida vengono definiti i prodotti "bandiera", simboli appunto, di una certa porzione di territorio.

Tipicità quali la formaggetta delle Capanne di Marcarolo, gli amaretti di Gavi e Voltaggio, la testa in cassetta di Gavi, per non parlare dei vini Gavi D.O.C.G e Ovada D.O.C.G ", solo per citarne alcuni, rappresentano aspetti di un giacimento di diversità che il Piemonte vuole continuare a tutelare.

 

Scarica "PARCHI DA GUSTARE - LE RICETTE" in formato .pdf

 

Scarica "PARCHI DA GUSTARE - LE RICETTE" in formato .epub

Ultimo aggiornamento Martedì 18 Ottobre 2016 09:22
 

Previsioni Meteo

 

Benvenuti!

E-mail Stampa PDF

Il saluto dell'Amministrazione dell'Ente Parco

Benvenuti nelle Aree protette dell'Appennino piemontese! Avete fatto una scelta di natura e di cultura. Qui troverete boschi e praterie incontaminate in cui sopravvivono piante e animali altrove estinti; torrenti di acqua limpidissima, che scorrono incassati tra pareti ripide e scoscese; profumi di essenze alpine e mediterranee, che si mescolano inebrianti in queste montagne a ridosso del mare. Ma soprattutto conoscerete la storia della nostra gente, la sua cultura, le sue tradizioni. Capirete quanta tenacia c'è voluta per restare abbarbicati nei secoli su questi poggi, tra boschi e campi strappati alla natura con i denti. Lontano dalla grande Storia, ma neanche troppo. E allora scoprirete le oscure vicende del monastero di Bano e gli itinerari della via del sale e di quella dell'olio. Oppure i tragici fatti della Benedicta, quando su queste montagne furono scritte pagine eroiche della Resistenza. Di sicuro sarete accolti benevolmente dalla piccola comunità che ancora vive alle Capanne, fedele alla tradizione dei suoi antenati. Vi offriranno i prodotti della nostra terra, densi di sapori antichi e genuini. Tornerete a casa soddisfatti, convinti di essere stati in uno dei luoghi più autentici d'Italia. Dunque vi aspettiamo, arrivederci a presto!

 

Ultimo aggiornamento Venerdì 27 Maggio 2016 07:16
 

Ente di gestione delle Aree protette Appennino piemontese - Partita IVA 01550320061

Coordinate bancarie IT47U0200848310000103013498 - Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.   - privacy

 

Appennino News

PARCHI DA GUSTARE - LE RICETTE

PARCHI DA GUSTARE - LE RICETTE

Con un nuovo volume "PARCHI DA GUSTARE - LE RICETTE", presentato a Terra Madre e Salone del Gusto ....

RACCOLTA FUNGHI - In Vendita i VOUCHER Giornalieri e Settimanali

RACCOLTA FUNGHI - In Vendita i VOUCHER Giornalieri e Settimanali

Presso i Punti Vendita convenzionati con l'Ente Aree Protette Appennino Piemontese si possono acq....

RIDOTTO IL COSTO DEL TITOLO DI RACCOLTA FUNGHI

RIDOTTO IL COSTO DEL TITOLO DI RACCOLTA FUNGHI

La Regione Piemonte ha ridotto il costo dell'autorizzazione per la raccolta dei funghi. Con una modi....

Riserva Naturale del Neirone, scoperta la presenza del leccio (Quercus ilex)

Riserva Naturale del Neirone, scoperta la presenza del leccio (Quercus ilex)

Due esemplari di leccio sono stati scoperti all'interno della Riserva Naturale del Neirone lo scorso....

XVII edizione PARCO PULITO – sabato 22 ottobre 2016 nella Riserva del torrente Neirone

XVII edizione PARCO PULITO – sabato 22 ottobre 2016 nella Riserva del torrente Neirone

Sabato 22 ottobre si è svolta l’iniziativa PARCO PULITO organizzata dall’Ente Aree Protette App....

ENTE DI GESTIONE DELLE AREE PROTETTE DELL’APPENNINO PIEMONTESE

ENTE DI GESTIONE DELLE AREE PROTETTE DELL’APPENNINO PIEMONTESE

Riserva del Neirone di Gavi Dal primo gennaio 2016 è operativo l’Ente di gestione delle aree ....

Oggi nell'Appennino

Riserva Naturale del Neirone, scoperta la presenza del leccio (Quercus ilex)

Riserva Naturale del Neirone, scoperta la presenza del leccio (Quercus ilex)

Due esemplari di leccio sono stati scoperti all'interno della Riserva Naturale del Neirone lo scorso 2 ottobre 2016. Si tratta di un ritrovamento di grande rilievo fitogeografico in quanto testimonia ....

Funghi del SIC "Massiccio dell'Antola",         16 ottobre 2016

Funghi del SIC "Massiccio dell'Antola", 16 ottobre 2016

Il prossimo 16 ottobre 2016, con partenza da Cartasegna (Carrega Ligure, Al) alle ore 9:30, è in programma un'escursione micologico-naturalistica nel Sito di Importanza Comunitaria "Massiccio dell'An....

Prima lista floristica della Riserva Naturale del Neirone

Prima lista floristica della Riserva Naturale del Neirone

La Riserva Naturale del Neirone, istituita dalla Regione Piemonte con L.R. n° 16 del 2011 e affidata dal 1 gennaio 2016 all'Ente di gestione delle Aree Protette dell'Appennino Piemontese, ospita una ....

Flora di pregio dell'Appennino. La Val Borbera

Flora di pregio dell'Appennino. La Val Borbera

L'estremo lembo sud-orientale dell'Appennino piemontese, costituito dalla testata della Val Borbera, è particolarmente ricco di una flora di eccezionale interesse estetico e biogeografico. Sopra il S....

Belladonna, nuova specie per il Parco

Belladonna, nuova specie per il Parco

La Belladonna (Atropa belladonna ) è una pianta officinale le cui proprietà anestetiche sono note sin dall'antichità, il nome italiano deriva proprio dall'uso cosmetico che, durante il medioevo, ve....

Orchidee del Monte Antola e della Val Gordenella

Orchidee del Monte Antola e della Val Gordenella

Domenica 19 giugno 2016, con partenza dal Valico di San Fermo (Mongiardino Ligure - AL), ha avuto luogo l'escursione botanica mirata alla ricerca delle orchidee spontanee, la terza uscita sulla flora ....

Antola, 12 giugno 2016

Antola, 12 giugno 2016

Il 12 giugno 2016 da Capanne di Carrega (Carrega Ligure - AL) è partita la prima escursione botanica organizzata nel territorio del Sito di Importanza Comunitario IT1180011 "Massiccio dell'Àntola,....

Riserva del Neirone, escursione botanica

Riserva del Neirone, escursione botanica

Il 29 maggio 2016 si è svolta la seconda escursione sulla flora dell'Appennino condotta dal prof. Franco Orsino (in basso a destra nella foto) e organizzata dall'Ente di gestione delle Aree Protett....

Laghi della Lavagnina, laghi di Mediterraneo

Laghi della Lavagnina, laghi di Mediterraneo

Il sentiero che costeggia la sponda destra del Lago della Lavagnina sorprende per la quantità di specie mediterranee che offre all'escursionista. La foto sopra ritrae uno splendido Cisto a foglie di ....

Riserva del Neirone, una flora pregevole

Riserva del Neirone, una flora pregevole

La Riserva Naturale del Neirone, a dispetto della sua modesta estensione (101 ettari), ospita una flora di straordinario interesse conservazionistico ed estetico: il Pie' di gallo (Eranthis hyemalis) ....

Newsletter

Statistiche

Tot. visite contenuti : 1560006

Chi è online

 3 visitatori online

Archivio